Cinque insalate da provare

Durante l'estate consumare le verdure e gli ortaggi freschi di stagione è fondamentale per assicurarci la giusta ricarica di sali minerali e vitamine. Uno dei limiti che si riscontra maggiormente è che spesso si tende a cucinare le verdure sempre nello stesso modo e a lungo andare ciò può risultare monotono, ma in realtà esistono tanti esempi di insalate (sopratutto estive) da cui prendere spunto.


Queste insalate di seguito sono semplici, veloci e molto gustose:



1. Sunomono

Insalata Giapponese di cetrioli marinati, servita con wakame e condimento a base di aceto e salse di soia.


La ricetta richiede solo sette ingredienti ed è molto facile da preparare. Viene servito in piccole ciotole all'inizio del pasto o come contorno ai pasti principali, ed è ottimo per le stagioni più calde!


Qui la ricetta.




2. Fattoush Libanese


Insalata di origine Libanese, ma è diffusa su tutte le tavole del Medio Oriente dalla Siria all'Egitto.


Gli ingredienti principali sono la lattuga, i ravanelli, i pomodori, i cetrioli, il prezzemolo e la menta; il tutto accompagnato dal caratteristico pane pita grigliato o riscaldato.


Qui la ricetta.








3. Insalata Nizzarda


Piatto a base di verdure tipico della Francia del Sud, in particolare di Nizza e della Costa Azzurra (molto comune anche sulle coste della Liguria). Adatta alla stagione estiva con ingredienti freschi come lattuga, tonno, fagiolini, uova, pomodori, sedano e cipolla.


Tanti elementi che permettono di avere diverse consistenze e colori nel piatto.


Qui la ricetta.




4. Insalata Gado - Gado


Contorno tipico della cucina Indonesiana a base di verdure e una caratteristica salsa di arachidi. Utilizzata solitamente per accompagnare piatti a base di pollo ma molto versatile.


Qui la ricetta.







5. Greek Salad


L'insalata greca è fresca e molto estiva, si contraddistingue per la presenza del tipico formaggio greco conservato in salamoia ovvero la feta.


Questo ingrediente principale viene accompagnato da cetrioli, pomodori, lattuga, olive, cipolla e origano.


Qui la ricetta.