5 consigli per ridurre la ritenzione idrica

Aggiornamento: 30 ott




La ritenzione idrica è una condizione in cui i fluidi non vengono correttamente rimossi dai tessuti.

In generale il corpo tende a trattenere i liquidi negli spazi interstiziali generando il gonfiore tipico di questa condizione. Durante la stagione estiva, con l'aumento delle temperature, questo fenomeno tende a peggiorare. È una condizione che può migliorare, agendo sul proprio stile di vita e sulle proprie abitudini alimentari.


Ecco di seguito alcuni consigli:


1. Rimanere ben idratati

L'acqua è fondamentale per il nostro organismo e l'idratazione non deve essere sottovalutata, specialmente con le temperature più alte. È bene ricordare che l'acqua la "mangiamo" anche dalle verdure e dalla frutta, ottime fonti di sali minerali.



2. L'equilibro salino è fondamentale

I livelli di sodio e potassio sono necessari per mantenere la distribuzione dei liquidi fra gli spazi intra-cellulari ed extra-cellulari. Fonti alimentari di potassio sono in generale le verdure, i legumi, le patate, le zucchine e le albicocche.



3. Il sale non va eliminato

Il sale che utilizziamo nei nostri pasti deve essere dosato perchè in generale tendiamo ad abusarne, ma la giusta quantità di sodio è fondamentale per il nostro organismo per molteplici funzioni



4. Il magnesio è un micronutriente vitale in diverse condizioni

Oltre al sodio e al potassio, è importante avere un'alimentazione equilibrata e colorata anche per assicurarsi altri micronutrienti fra cui il magnesio. Fonti naturali sono la frutta secca e i cereali integrali. Rivolgersi ad un professionista per avere delle indicazioni su come comporre un piatto completo in base ai propri gusti può aiutare molto.



5. Si deve agire su più fronti

La ritenzione idrica è una condizione dell'organismo intero e va combattuta su più fronti, ecco perchè l'esercizio fisico e il nostro livello di sedentarietà non deve essere sottovalutato. Agire sul proprio stile di vita, rafforzare la muscolatura, fare passeggiate e rimanere attivi sono gli elementi base per permettere al corpo di migliorare.